Maduro, sulla crisi in Perú: “Possiamo mandarci Guaidó ad autoproclamarsi presidente”

Dopo le dimissioni di Merino, il Perú continua ad essere privo di un presidente, dopo il rifiuto da parte del Congresso della lista unica di candidati al proprio Ufficio di Pr.

Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, si è pronunciato sulla crisi politica in Perú, dove si sono registrate per una settimana continue proteste contro la destituzione di Martín Vizcarra, caratterizzate da una forte repressione poliziesca nel corso della quale sono morte due persone.

“Vediamo qui che il popolo peruviano si sta svegliando con ribellione e con valore. E’ sceso in piazza per opporsi all’ultima manovra dell’oligarchia”, ha affermato il presidente.

Maduro ha espresso la sua solidarietà ai cittadini peruviani scesi in piazza a protestare contro il governo di Manuel Merino.

“Da qui invio il nostro saluto solidale al popolo del Perù, alla gioventù del Perù che sta lottando per le strade per la vera democrazia. Per i suoi diritti sociali, i suoi diritti economici, i suoi diritti umani. Tutto il nostro appoggio al popolo del Perù”, ha dichiarato il leader venezolano.

Manuel Merino, che ha assunto la carica di presidente ad interim del Perú all’inizio di questa settimana dopo la destituzione di  Vizcarra, si è dimesso domenica. Tuttavia, il Paese continua ad essere privo di presidente dopo che il Congresso ha rifiutato di approvare la lista unica di candidati al proprio Ufficio di Presidenza.

In questo senso, Maduro ha precisato che quanto è accaduto in Perù nelle ultime ore   “obbedisce a una manovra di gruppi economici e padroni dei mezzi di comunicazione”.

Criticando l’assenza di iniziative da parte del Gruppo di Lima in relazione alla crisi peruviana, il presidente ha concluso il suo messaggio con una battuta sul futuro politico del Paese.

“Parrebbe che nessuno voglia assumere la Presidenza. Noi possiamo spedire [l’oppositore venezolano Juan] Guaidó affinché assuma la presidenza e si autoproclami presidente del Perú. Che ve ne pare? In tal modo realizzerebbe il suo sogno di entrare in un palazzo presidenziale, perché qui non ha possibilità” ha affermato Maduro.

Fonte: RT

Traduzione: patriagrande.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: