Il cordoglio di Patria Grande per la morte del Comandante Eden Pastora

Il comitato Patria Grande esprime la sua commozione ed il suo profondo cordoglio per la morte fisica del Comandante sandinista Eden Pastora Gomez.

Il Comandante Zero, come da tutti conosciuto dopo l’eroica “Operacion Chanchera” del 1978, che svelò al mondo intero come il sandinismo si apprestava a sconfiggere l’odiata, criminale dittatura somozista, è stato un uomo che ha fatto dei suoi principi e dei suoi valori la ragione della sua esistenza.

E’ stata una figura che, pur nei suoi aspetti più controversi, ha rappresentato la lotta incessante del popolo nicaraguense contro il somozismo e per l’indipendenza nazionale.

Anche nel corso del tentato colpo si stato del 2018, il Comandante Eden Pastora svolse un ruolo importante di ricucitura e di riferimento per la base sandinista che dapprima serrò le fila e poi, a seguito dell’ordine del Comandante Daniel Ortega, intervenne, sconfiggendo il terrorismo golpista e ripristinando la pace e la convivenza pacifica nel Paese.

Il Comandante Eden Pastora è vissuto da rivoluzionario ed ha avuto nel sandinismo la stella polare della sua esistenza.

Patria Grande saluta con affetto il popolo sandinista ed il suo Comandante in capo, il Presidente Daniel Ortega Saavedra, la famiglia di Eden e tutti coloro che decideranno di mantenere vivo il ricordo del Comandante Zero battendosi sempre per mantenere il Nicaragua libero, sovrano e sandinista.

Roma, 17/06/2020

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: