Cuba: per la vita, un ritorno sicuro in classe

Da questo 2 novembre, quasi tutta Cuba sta vivendo una corsa mattutina che mancava da tempo. In uniforme e mascherina, questa volta, il rivedersi tra studenti e “profes” non è stato meno affettuoso, anche se mancano gli abbracci e i baci di benvenuto nella grande casa del sapere.

L’isola sta crescendo di nuovo di fronte alla pandemia, con una gioia condivisa da studenti, genitori e insegnanti, che parlano di un ritorno in classe con la certezza che, partendo dall’Educazione, si possa scommettere anche sulla vita.

Il fatto che 11 province del Paese e il comune speciale di Isla de la Juventud abbiano iniziato l’anno scolastico 2020-2021, e che l’anno scolastico 2019-2020 sarà ripreso nella capitale (sospeso per più di sette mesi), ha alle spalle un lavoro esaustivo, multifattoriale e profondamente umano, che garantisce, allo stesso modo, l’apprendimento e la tutela degli studenti.

Sono stati raddoppiati gli sforzi per adeguare il programma di studi a un anno scolastico più breve, senza compromettere la qualità con cui la conoscenza viene insegnata ai nostri figli e ai nostri giovani.

D’ora in avanti, ogni giorno sarà una sfida, sia per la famiglia che per la scuola, perché la battaglia contro il COVID-19 non si vince solo con protocolli scritti o bottigliette con prodotti disinfettanti. Consapevolezza e responsabilità sono parole che dovranno essere più presenti sulla lavagna e che devono prendere vita nell’azione collettiva, come garanti di un percorso sicuro.

LE CIFRE:

Il 23% del bilancio dello Stato sostiene i servizi educativi a Cuba.

+ Più di 1.000 scuole sono state adeguate nel paese per quest’anno scolastico.

+ Più di 1.000 circoli di bambini hanno operato senza alcuna incidenza di COVID-19 dallo scorso settembre.

+ Più di 3 000 insegnanti sostengono il processo educativo all’Avana.

1209 centri scolastici aperti nella capitale.

314.095 iscrizioni a questi centri scolastici

2.087 studenti interni.

172.125 studenti semi-interni.

Fonti: Razones de Cuba

Traduzione: patriagrande.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: