Messico inizia la sperimentazione clinica del vaccino cinese covid-19

Inizialmente parteciperanno tra i 10.000 e i 15.000 volontari messicani di età superiore ai 18 anni.

Il ministro degli Esteri del Messico, Marcelo Ebrard, ha detto lunedì che la nazione inizierà le sperimentazioni cliniche nella fase 3 del vaccino cinese monodose contro Covid-19 sviluppato dalla società CanSino Biologics.

Nella conferenza mattutina, il capo della diplomazia messicana ha detto che “abbiamo ottime notizie”. Il 30 ottobre sono state ricevute le prime dosi per effettuare in Messico le prove cliniche di fase 3 del candidato vaccino di CanSino Biologics”.

In questo senso, ha detto che i test inizieranno dopo che la Commissione federale per la protezione contro i rischi sanitari (Cofepris) del Messico avrà dato la sua approvazione.

Il presidente messicano, Andrés Manuel López Obrador, ha dichiarato che “è molto significativo che la fase 3 sia già iniziata nel nostro Paese e che presto avremo dei risultati perché è questo che ci porterà la calma, la certezza, con questa condizione, questa calamità della pandemia. Il vaccino ci aiuterà molto e prima lo abbiamo, meglio è.”

Da parte sua, il Sottosegretario agli Affari Multilaterali e ai Diritti Umani, Martha Delgado, ha detto che questa è la prima sperimentazione clinica del vaccino cinese in America Latina e si prevede che anche l’Argentina e il Cile cominceranno a testare CanSino nelle prossime settimane.

Per quanto riguarda il protocollo da seguire, ha sottolineato che questo “è uno studio che cerca di testare l’efficacia del vaccino contro il nuovo Coronavirus sviluppato dal laboratorio cinese-canadese. Il livello di immunità dei pazienti sarà valutato e presto potrebbero esserci i primi risultati”.

Fonte: Telesur

Traduzione: patriagrande.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: