Documenti declassificati collegano Uribe al traffico di droga

Uribe avrebbe ricevuto “finanziamenti” per le sue campagne elettorali per il Senato dalla famiglia Ochoa Vásquez, un membro del cartello di Medellín che guidava il signore della droga Pablo Escobar.

Diplomatici statunitensi, secondo documenti declassificati dal Dipartimento di Stato USA a cui ha avuto accesso l’agenzia di stampa EFE, attribuiscono – in numerose occasioni – all’attuale senatore nonchè ex presidente della Colombia Álvaro Uribe (2002-2010) di avere legami con il traffico di droga negli anni ’90

In una delle comunicazioni, datata 1993, viene descritto un incontro di diplomatici statunitensi con Luis Guillermo Vélez Trujillo, allora senatore del Partito Liberale, formazione politica nella quale militava Uribe.

Tale cablogramma declassificato, racconta come Vélez Trujillo abbia spiegato al governo degli Stati Uniti come Uribe avesse ricevuto “finanziamenti” per le sue campagne elettorali al Senato dalla famiglia Ochoa Vásquez, associata del cartello di Medellín guidato dal signore della droga Pablo Escobar.

Il senatore Vélez Trujillo, inoltre, ha sottolineato agli statunitensi come sia stato Uribe ad avviare i contatti con la madre di Pablo Escobar, che a quel tempo cercava di negoziare un canale di comunicazione con l’allora presidente César Gaviria (1990-1994).

Il cablogramma espone che, secondo Vélez, Escobar abbia chiesto a Uribe -tramite “Los Ochoa”- di aiutarlo a comunicare con Gaviria “in cambio del favore” del finanziamento della sua campagna.

Allo stesso modo, il senatore liberale ha informato i diplomatici come Uribe temesse per la sua vita e quella della sua famiglia “poichè non in grado di dare una risposta ai suoi mentori del cartello di Medellin”, racconta il telegramma diplomatico.

I cablogrammi gettano nuova luce sulle accuse che perseguitano Uribe da anni e che lui ha categoricamente smentito, sostenendo che si trattasse di accuse infondate mossegli dai  suoi rivali politici allo scopo di mettere fine alla sua carriera.

Uribe, leader del partito Centro Democratico, è il mentore del candidato Iván Duque, che guida le urne per il primo turno delle elezioni presidenziali questa domenica 27 maggio.

Fonte

Traduzione: patriagrande.it

NB: Nonostante la notizia sia del 2018 la riportiamo perché il tema del finanziamento del narcotraffico ai partiti politici è di stretta attualità in Colombia e non solo: Uribe –attuale senatore ed ex-presidente- si è fatto finanziare le proprie campagne elettorali dal Cartello di Medellìn. L’attuale presidente, Ivan Duque, è il delfino di Uribe…

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: